Decidiamolo Insieme

Il buon esempio parte dal basso. Con noi la democrazia si evolve!
Fabio D'Anna

Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente.
Per cambiare qualcosa costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta.
Buckminster Fuller

Onestà

  • Quello che Le Iene non dicono ma ...

    Quello che Le Iene non dicono ma ...

    Anonimo parla anche di Nuti, La Rocca, Ciaccio e un agente della Digos

    di Fabio D'Anna

    Domenica 2 ottobre Le Iene hanno realizzato un servizio sulle presunte firme false del M5S Palermo. Hanno ovviamente omesso di dire alcune cose ma durante il servizio hanno fatto vedere per alcuni secondi il documento che a loro dire un anonimo gli ha inviato denunciando il fatto. Mediante il fermo immagine abbiamo letto una parte del documento e vi riproponiamo qui la trascrizione.[tra parentesi quadre i nostri commenti]

    Vogliamo [sembra che l'anonimo non parli solo per se, ndr] sottolineare che c'erano delle amicizie tra i poliziotti che portarono avanti queste indagini. In particolare con un Questore della Polizia politica Digos, di cui non ricordiamo il nome (lo abbiamo [ancora al plurale] visto un paio di volte su banchetti e alle nostre iniziative [quindi chi ha scritto alle iene è interno ai 5 stelle] era alto e con il naso lungo e la faccia irregolare come Totò l'attore) era ed è tuttora amico di Ciaccio e Nuti. La cosa che parve strana è che appena uscito dall'Ufficio di Polizia per testimoniare, il Professore Pintagro venne raggiunto da una telefonata da parte di alcuni attivisti del Movimento che gli chiesero subito: "che cazzo hai fatto, la spia su di noi. Con la polizia?". Alla faccia del segreto professionale! E poi chi andò per testimoniare a dire la verità fu trattato come colpevole, piuttosto come qualcuno che voleva fare luce sulle cose!

    Lo Stesso Davide Faraone, circa un anno dopo la presentazione dell'esposto, scrisse un Tweet molto eloquente: "Nuti pensa ai vostri portaborse in Sicilia, parenti e trombati, e pensa alla firme per la candidatura a sindaco" (ecco il link per vostra comodità http://livesicilia.it/2014/01/15/nuovo-duello-nuti-faraone-la-polemica-corre-su-twitter_430105/). Ecco perché l'Onorevole Faraone è in indirizzo. Comunque tutti sapevano, siamo sicuri che Luigi Di Maio non ne sapesse nulla-ecco perché c'è anche lui indirizzo così verrà informato dai suoi collaboratori infedeli- ma nessuno ha preso provvedimenti. [bisognerà vedere se Di Maio capirà la lettera].

    Ora però c'é un fatto nuovo per il quale vi scriviamo. Dopo 4 anni abbiamo ritrovati alcuni degli originali dei moduli che erano stati fatti firmare per presentare la lista. Cioé i moduli che hanno le vere firme dei sottoscrittori, quelli sottoscritti in maniera legale, e non quelli che vennero poi occupati falsamente dal gruppo di Nuti, La Rocca & co. I moduli con l'errore che costrinse questi sciagurati a falsificare le firme. Al momento ve ne alleghiamo solo 5 fogli in originale che sono riemersi dalle nostre ricerche. Questi moduli in originale e con le firme vennero poi sostituiti (ma come vedete non ebbero neanche l'intelligenza di distruggerli) da quelli ricopiati in fretta e furia. A questo punto non sarà difficile per voi fare i dovuti raffronti confrontabili con i moduli taroccati che vennero invece presentati in occasione della competizione elettorale. E non vi sarà poi difficile verificare che le firme non coincidono e chiamando le persone scoprire che i moduli che vi abbiamo presentato noi sono quelli con le firme originali e gli altri sono invece dei moduli contraffatti.

    Utente: DANNA

    Pubblico
    visite 1377
    del 04/10/2016

  •  

  • Seleziona altri Articoli

    Altri Articoli

    Tutti gli articoli

    Costituiamoci
    Democrazia 2.0
    Lettera agli indecisi
    L'alternativa che non cerchi
    Il paradosso delle regioni a statuto speciale

Registrati ora!!!

Download

Login - Accedi

 

In evidenza

Documenti - Argomenti articoli

Sostienici